Signori: «Domenica tiferò Atalanta perchè…»

© foto www.imagephotoagency.it

Domenica farà il sostegno per l’Atalanta, Beppe Signori «tradisce» la sua Lazio. Ecco di seguito l’intervista in cui ne spiega il motivo.

Tre volte capocannoniere in Serie A con la Lazio, 107 gol con la stessa maglia cucita al petto, secondo bomber della storia biancoceleste dietro solo al mito Silvio Piola. Stiamo ovviamente parlando di Beppe Signori, una bandiera per la Curva Nord romana, attaccante che per diverso tempo ha fatto esultare di gioia i suoi tifosi romani. Per lui, nato a Alzano Lombardo (paesino in provincia di Bergamo), domenica sarà un derby del cuore, visto che all’Olimpico farà visita proprio l’Atalanta. L’ex bomber della Nazionale Italiana, alle colonne dell’Eco di Bergamo, ha già scelto per quale squadra tifare: «Entrambe sono le rivelazioni del campionato e, rispetto a quando stavo io a Roma, è uno scontro diretto a tutti gli effetti. Tiferò Atalanta, ma non perché non amo la Lazio, solo ed esclusivamente per il suo presidente: non mi ha mai fatto una chiamata in questi anni. Il più pericoloso per i lombardi sarà sicuramente Felipe Anderson». Infine l’ultimo commento è rivolto alla Dea: «Non ho mai giocato nell’Atalanta, ma l’ho sempre tifata nonostante alcune incomprensioni con i tifosi».

Articolo precedente
gasperiniAtalanta, orobici leader nella classifica dei punti in trasferta
Prossimo articolo
Calciomercato Lazio, Preziosi promette anche Perin