Connettiti con noi

News

Ritiro Auronzo Lazio: la squadra inizia con un’attivazione muscolare VIDEO

Pubblicato

su

Ritiro Auronzo Lazio: inizia l’allenamento pomeridiano per la squadra di Mister Sarri con un lavoro di attivazione muscolare

Ritiro Auronzo Lazio: comincia la seconda sessione domenicale

Sta per cominciare il secondo allenamento domenicale della Lazio: i primi calciatori sono già sul campo in attesa di riprendere la preparazione. Come si evince dalle immagini pubblicate su Twitter, alcuni giocatori si stanno scaldando con dei palleggi. Il gruppo sta svolgendo un attivazione muscolare prima di quella che sarà una seduta principalmente tecnica. I portieri stanno svolgendo esercizi di presa del pallone con i due preparatori.

I calciatori stanno svolgendo un possesso palla con l’occupazione degli spazi, allenamento tipico delle squadre di Maurizio Sarri, con la squadra divisa in quattro piccoli gruppi. Sta per cominciare la parte tattica, lontana da occhi indiscreti. In corso ora una partitella gialli contro celesti. Partitella terminata da pochi minuti con la vittoria dei gialli con rete decisiva di Sheu: l’allenamento pomeridiano si avvia alla conclusione.

 

 

 

 

 


Inizia l’allenamento mattutino della Lazio in questa domenica nel ritiro di Auronzo di Cadore. La squadra biancoceleste ha cominciato la seduta odierna con delle esercitazioni individuali in palestra, come riportato anche dal club sui social.

In particolare, nel video pubblicato dalla società su Twitter si nota come si siano distinti in cyclette Lucas LeivaDanilo Cataldi. Inizia, dunque, un nuovo allenamento per la Lazio di Maurizio Sarri. Dopodiché, mentre centrocampisti e attaccanti continuano la preparazione in palestra, gli altri giocatori si sono spostati sul campo dello Zandegiacomo per alcune prove tattiche sotto l’occhio del drone.

 

Il tecnico in un primo momento, insieme al suo staff, si è concentrato sui movimenti difensivi. Richieste precise quelle del mister, che punta a ottenere degli automatismi perfetti, a partire dai terzini, che devono sempre garantire copertura. Sotto osservazione anche i due portieri, Reina e Strakosha, che devono comandare e memorizzare i movimenti.

In questa mattinata di sedute alternate, nella seconda parte sono i difensori a lavorare in palestra, mentre centrocampisti e attaccanti si spostano sul campo. Il mister si concentra su concentra su rapidità di manovra, tagli e inserimenti. Insomma, il Sarrismo sta sempre via via entrando nel vivo.