Paura per Immobile, l’attaccante minacciato in spiaggia con un coltello: denunciato uomo a piede libero

Calciomercato, Lazio, Milan, Immobile
© foto www.imagephotoagency.it

Nel corso di una giornata di relax a Francavilla al Mare, Ciro Immobile è stato avvicinato da un uomo con un coltello. Prontamente sono intervenute le forze dell’ordine.

AGGIORNAMENTO ORE 14.00 – I due aggressori sono entrambi tifosi del Pescara, che per un “movente riconducibile alla rivalità tra squadre” hanno tentato di avvicinarsi a Immobile per aggredirlo. Uno di loro lo ha fatto impugnando un coltello, ma grazie alla prontezza delle persone dello stabilimento balneare è stato immediatamente fermato, a distanza considerevole da Immobile. I Carabinieri di Chieti hanno identificato i due uomini, uno dei quali è stato denunciato dagli stessi per minacce e tentata aggressione a mano armata. Gli inquirenti hanno fatto rapporto senza procedere all’arresto, che potrà essere disposto in seguito dal pubblico ministero.

AGGIORNAMENTO ORE 08.30 – Arrivano ulteriori dettagli sull’aggressione subita da Ciro Immobile: l’aggressore è già stato identificato, ha agito mosso dalla rivalità tra squadre. L’uomo che nella giornata di sabato ha minacciato con un coltello l’attaccante biancoceleste sulla spiaggia di Francavila al Mare è ben noto alle forze dell’ordine. C’è già un Daspo nei sui confronti, che ora verrà appesantita dalla denuncia per minaccia aggravata. A spingere l’individuo a compiere lo scellerato gesto sarebbe stata, secondo le ricostruzioni dei Carabinieri di Chieti, la rabbia dovuta alla rivalità tra squadre.

Paura Immobile. Un brutto fuoriprogramma ha rovinata la giornata di relax trascorsa da Ciro Immobile, famiglia ed amici a Francavilla al Mare, in provincia di Chieti. Come riporta Sport Mediaset, infatti, intorno alle 14, un uomo – dopo aver avuto una discussione con gli amici del bomber biancoceleste – si è avvicinato a ‘Ciruzzo’ con un coltello in mano. Il peggio è stato evitato dall’intervento dei presenti, che hanno fermato l’uomo che è poi fuggito. Sul posto sono arrivate prontamente le Forze dell’Ordine che hanno ricostruito l’accaduto. Poco dopo – già intorno alle 16 – tutto è tornato alla normalità, e l’attaccante di Torre Annunziata ha ripreso a rilassarsi e a godersi la bella giornata di mare. Pericoloso scampato.

Articolo precedente
acerbi calciomercato lazio sassuoloAcerbi, l’autore del suo libro: «Con Inzaghi farà grandi cose»
Prossimo articolo
Calciomercato Lazio, Orlando passerà definitivamente alla Salernitana