Connettiti con noi

Campionato

Parolo: «Martedì fortunati, oggi no. Gli episodi decidono le stagioni, ma giudizi ad aprile»

Pubblicato

su

Marco Parolo ai microfoni di Lazio Style Channel

Marco Parolo ha parlato ai microfoni di Lazio Style Channel nel dopogara di Lazio-Hellas Verona.

«Interpretata in maniera corretta, non abbiamo concesso quasi nulla, oggi il tiro di Dimarco sarebbe uscito e Manuel è stato sfortunato, Stefan sul secondo gol la stessa cosa, alla fine Pereira ha sfiorato il gol. Loro squadra spigolosa, miglior difesa, ma oggi la prestazione c’è stata, non siamo stati fortunati. Si poteva fare meglio ma dobbiamo guardare avanti. Manca la vittoria all’Olimpico, ma non esiste più casa e fuori casa, lo stadio non influenza più senza tifosi. Questo rende tutto più equilibrato, tutte possono fare punti con tutti. Oggi gli episodi sono stati negativi dalla nostra parte, co l’Udinese avevamo sbagliato l’approccio. In Champions ci è andata bene, oggi no. Gli episodi a volte indirizzano le stagioni. Arbitro? Ci vorrebbe un maggior colloquio, ma ha fatto la sua partita. Tante volte ci si innervosisce per l’episodio, alla fine non è successo nulla di eclatante. Come si esce? Ci dobbiamo ricompattare, dobbiamo fare punti a tutti i costi. La continuità dipende da tanti fattori. Abbiamo affrontato una squadra che metterà e ha già messo in difficoltà tutti quanti. Secondo me a marzo/aprile vanno dati i giudizi, non ora. Il gol di Tameze? Con l’ausilio del VAR bisognerebbe andare a vedere gli episodi, perchè non farlo? Però non abbiamo perso per questo».