Caceres: «Non abbiamo vinto, ma c’è il ritorno. Ho rischiato di smettere, ora sono felice alla Lazio» – VIDEO

© foto @LazioNews24

Esordio più che positivo per Martin Caceres schierato da Inzaghi nel centro-destra della difesa a tre della Lazio. L’uruguaiano al termine del match ha raccontato la sua prima gara in biancoceleste

Non va oltre lo 0-0 la Lazio sul campo del Milan. Buona prova dei ragazzi di Inzaghi, che per larghi tratti hanno avuto in mano la gara sfiorando più volte il gol. Al termine del match è intervenuto ai microfoni di Rai Sport, Martin Caceres, al suo debutto in biancoceleste: «Partita difficile, venivamo da un’altra gara giocata già tre giorni fa. Abbiamo fatto quello che dovevamo, non abbiamo vinto ma c’è il ritorno. Cutrone? E’ molto forte ci ha fatto anche gol. Ha delle qualità che stanno sorprende, gli auguro il meglio. Lazio come le prime due? Sono sorpreso ho trovato questa squadra forte. La Lazio sta facendo un anno buono la vedevo anche nei miei mesi al Verona. Speriamo sia cosi fino alla fine. Ho pensato di smettere? Dopo non aver rinnovato con la Juve è stato un momento difficile. Ho subito la rottura del tendine d’Achille e sono tornato in campo dopo sei mesi. Sicuramente non è stato facile, ma ora non ci penso, sono felice alla Lazio».

LAZIO STYLE – L’uruguaiano è intervenuto anche ai microfoni di Lazio Style Radio al termine del match: «Sono contento di aver giocato dopo 15 giorni che sono arrivato qui, sono contento a livello personale ma volevamo vincere e non ci siamo riusciti. Adesso con il pareggio dovremo vincere in casa. Luiz Felipe diventerà bravo, Radu lo conosco da poco ma sono più di dieci anni che è qui. E’ una brava persona e un bravo giocatore. Ora ci saranno molte partite e dobbiamo cercare di fare il nostro meglio e stare bene fisicamente, abbiamo una rosa abbastanza grande. La reazione di stasera? Ci stava dopo domenica, è stata un’altra Lazio che ha voluto cercare di vincere la partita, adesso speriamo di vincere al ritorno così passiamo il turno. In questa difesa mi trovo bene, ho la fortuna di aver giocato molti anni nella Juventus in quella posizione. I ragazzi stanno facendo benissimo in questo campionato,  in questi quindici giorni sono stato sorpreso dall’accoglienza che mi hanno riservato i ragazzi. Nei cinque mesi a Verona li ho seguiti ma dal vivo è un altro conto. La Lazio sta andando benissimo e speriamo che vada così fino alla fine».

ZONA MISTA – Successivamente Caceres si è concesso alle domande dei cronisti presenti in mixed-zone: «Sono contento. Dopo 15 giorni che sono qui, sono stato felice di giocare, al di là del risultato. Il Milan con Gattuso sta facendo buone prestazioni e sta ottenendo buoni risultati. Volevamo vincere, però abbiamo anche il ritorno speriamo di fare bene. Stanchezza? Ci sono dei ragazzi che si stanno impegnando tantissimo. Anche loro hanno avuto dei momenti di calo perché stanno giocando molto. Speriamo di recuperare le forze per la prossima gara. Sono sorpreso da questa Lazio. Ci sono dei ragazzi forti, la squadra sta facendo benissimo, speriamo che sia così fino alla fine. Trasferimento al Milan lo scorso anno? Quello che cercavo l’ho trovato. Mi auguro il meglio per la Lazio. In questo momento vogliamo qualificarci in Champions. Sarà difficile. Inzaghi? Anche lui mi ha sorpreso molto. È difficile gestire tanti giocatori e farli giocare tutti, e lo sta facendo benissimo»

Martin Caceres in zona mista al termine di #MilanLazio. #lazionews24

Posted by Lazio News 24 on Mittwoch, 31. Januar 2018

Articolo precedente
Hotel Meliá, calciomercato chiuso: Prce all’NK Istra
Prossimo articolo
milanMilan, Romagnoli e Bonucci: «Fortunati a non subire gol»