Lazio, Stefano Re Cecconi: «Emozionante vedere l’immagine di mio padre in curva»

© foto www.imagephotoagency.it

Lazio, Stefano Re Cecconi torna sulla coreografia con l’immagine di suo padre, con un commento anche sul momento biancoceleste a TMW Radio

Emozioni forti, ancor prima della gara tra Lazio ed Inter, ieri per l’Olimpico, con la coreografia celebrativa dei trent’anni di gemellaggio tra la Curva Nord di Roma e quella di Milano. Le tifoserie hanno realizzato, con i cartoncini colorati, due bandiere incrociate: una biancoceleste ed una nerazzurra. Sopra di esse, sono state poste le immagini di Luciano Re Cecconi e Giacinto Facchetti. Sull’argomento è intervenuto Stefano Re Cecconi, figlio di Luciano, ai microfoni di TMW Radio:

«Emozionante vedere le immagini di mio padre e di Facchetti allo stadio, una coreografia stupenda. L’obiettivo biancoceleste prefissato era tornare in Champions League dopo tanti anni, ma ora siamo lì. Certi ragionamenti andranno fatti tra qualche giornata, se saremo ancora lì. Non bisogna caricare di pressioni la squadra, deve giocare con serenità».

VSRP: No data available