Correa, Immobile e Luis Alberto: gli “scarti” del Siviglia in cerca di vendetta

cagliari lazio pagelle
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio-Siviglia sarà una sorta di rivincita per Luis Alberto, Immobile e Correa: tutti e tre hanno avuto un passato in Andalusia

Quando il destino sembra dalla tua parte e ti mette di fronte la possibilità di rivincita. Lazio-Siviglia si affrontano ai sedicesimi di finale di Europa League, ma per alcuni calciatori biancocelesti la gara con gli spagnoli ha un significato in più: Ciro Immobile, Luis Alberto e Joaquin Correa infatti hanno già vestito in carriera la maglia dei rojiblancos, ma non si può dire che abbiano vissuto esperienze fortunate. L’attaccante campano ha collezionato solamente 8 presenze e 2 goal in sei mesi (stagione 2015/16), prima di essere ceduto in prestito a gennaio al Torino e poi a luglio a titolo definitivo proprio alla Lazio. Il trequartista spagnolo invece è cresciuto nelle giovanili andaluse (dal 2004 al 2012), ha anche esordito in Liga col Siviglia (squadra di cui è tifoso) ma, dopo 7 apparizioni e un iniziale prestito al Barcellona, nel 2013 è stato venduto al Liverpool. Leggermente più positivo il ricordo del funambolo argentino, che è rimasto in Spagna per due anni (dal 2016 al 2018) disputando 47 partite e realizzando 5 marcature. Adesso tutti e tre nutrono speranze di vendetta, possono dimostrare che il passato è stato messo alle spalle e che la società biancorossa ha fatto male a non credere nelle loro potenzialità.