Luiz Felipe non si arrende all’infortunio: «Crederci anche se le circostanze sono contrarie!» – FOTO

luiz felipe
© foto Officialazio

Luiz Felipe ha rimediato una lesione al polpaccio sinistro, i tempi di recupero si prospettano lunghi: dai 30 ai 40 giorni

Viso pulito e sorriso sempre stampato. Luiz Felipe si presenta così davanti al proprio pubblico, tra saluti ed autografi, è il classico bravo ragazzo che strappa pacche sulle spalle ed incoraggiamenti. In campo, poi, si trasforma: lo sguardo si inasprisce, l’attenzione si alza, il temperamento si accende. Il carattere è quello del leader. Gli sono bastati pochi mesi per conquistare un posto da titolare nella retroguardia della Lazio. Illuminato dalla luce di de Vrij, ha riscattato la stagione poco esaltante vissuta a Salerno, diventando l’ennesima scommessa vinta da Inzaghi. Adesso ha ereditato il testimone del difensore olandese, un’investitura che potrà fare di lui il vero perno del pacchetto arretrato al fianco di Acerbi.

La sfortuna ha solo rallentato la sua corsa, il giocatore – durante la partita col Napoli – ha rimediato una lesione al soleo del polpaccio sinistro che lo costringerà fermo ai box tra i 30 ed i 40 giorni. Una pausa fatta di lavoro, fisioterapia e preghiere. Il brasiliano – sul suo profilo Instagram – non si scoraggia e posta una foto con un incitamento a se stesso: «Credi, anche se le circostanze sono contrarie, credi ancora! Dio agisce attraverso la nostra Fede, quindi è necessario avere fede e credere che la situazione cambierà, Dio agirà potentemente e opererà l’impossibile nella tua causa. Non permettere che i pensieri di scoraggiamento prendano il sopravvento su di te, usa la parola, dichiara parole di vittoria sulla tua vita, parola di cambiamento e sicuramente la situazione cambierà, Credi in Dio!».

Articolo precedente
morrisonCalciomercato, Vitoria Setubal sulle tracce di Ravel Morrison
Prossimo articolo
Manfredini: «La Juve è favorita, ma la Lazio le ha già fatto lo sgambetto…»