Biava: «La società allestirà una rosa competitiva. Luiz Felipe? Può confermarsi!»

biava
© foto www.imagephotoagency.it

Giuseppe Biava – ex difensore biancoceleste – fa il punto sulla stagione appena conclusa dalla Lazio e quella che verrà

Guardare al futuro col monito del passato. Questo la Lazio dovrà fare: limare gli errori che ne hanno compromesso il percorso – al netto delle vicende arbitrali – per riprovare l’assalto all’Europa. Puntando anche su giovani promesse, come Luiz Felipe. Giuseppe Biava, ex difensore biancoceleste, dice la sua a Lazio Style Radio«C’è rammarico per non aver centrato un obiettivo che la Lazio meritava sul campo. La Società però non resterà a guardare e continuare ad allestire una rosa che possa arrivare fino in fondo in tutte le competizioni, soprattutto in Europa League».

LUIZ FELIPE E RADU – «Luiz Felipe può crescere con al suo fianco giocatori esperti; uno di questo è Radu, che ha alle spalle tante stagioni di militanza in biancoceleste. Il brasiliano è arrivato in punta di piedi, nella prossima stagione può confermarsi e compiere un importante salto di qualità. Il romeno è il mio ex compagno di squadra con il quale ho maggiore contatto, è un ragazzo simpatico, ha sempre voglia di unire e compattare lo spogliatoio con il suo modo di fare».

PRIMAVERA –«Bonacina è un allenatore che ha sempre ottenuto ottimi risultati a livello di campionato Primavera, è un tecnico abile nel preparare al meglio i giovani talenti a compiere quel salto verso la Prima Squadra».