Labbadia e Bobic: “Non andremo a Roma in gita”

© foto www.imagephotoagency.it

Alla Mercedes Benz Arena quasi sette giorni fa la Lazio ha battuto due a zero lo Stoccarda grazie alle reti di Ederson e Onazi e si è messa in tasca almeno mezzo quarto di finale. occhio però a dare la cose per scontate, basti pensare al Milan che ieri sera, seppure contro la miglior squadra del mondo, si è visto rimontare due gol e con un secco quattro a zero è tornato a casa con la coda fra le gambe. I tedeschi fremono e ci sperano anche perché, nonostante il viaggio, non troveranno la consueta ostilità di un tifo ospitante perché all’Olimpico potranno entrare solo dirigenti e stampa visto che la Uefa ha deciso che le prossime due gare interne della lazio dovranno essere a porte chiuse. Labbadia e Bobic rischiano i rispettivi posti e sia uno che l’altro hanno tenuto a sottolineare l’importanza della partita, il direttore sportivo infatti ah ripreso le paole del mister biancorosso e ha detto: “Non andremo a Roma in gita per vedere il Colosseo e prenderci un caffè. Dobbiamo sognare una vittoria e ribaltare i pronostici“. Ricordiamo che lo Stoccarda non ha mai vinto in casa quest’anno in Europa mentre in trasferta ha tirato fuori prestazioni eccellenti come a Bucarest e Copenaghen.

Articolo precedente
Sempre vive le piste Eder, Pereira e Anderson
Prossimo articolo
Torino, c’è contestazione da parte dei tifosi