Immobile, Inzaghi ed un abbraccio per ripartire in un Olimpico colmo d’amore

Immobile Inzaghi
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo il gol siglato al Genoa, Immobile è corso ad abbracciare Inzaghi dopo l’episodio legato alla sostituzione in Lazio-Parma

Immobile Inzaghi / Questa sera i sostenitori della Lazio, appena tornati a casa, si metteranno a ripensare alla partita di oggi. All’Olimpico, gli spettatori si sono goduti un poker biancoceleste, quattro gol che hanno ‘scacciato’ polemiche, malumori e delusioni. Il tifoso vero, però, quello passionale e un po’ romantico, sarà sì contento per il risultato e per i punti ottenuti, ma la vera vittoria, per lui, sarà un’altra. Un abbraccio, un altro, l’ennesimo da quando Simone Inzaghi siede sulla panchina della prima squadra della Capitale. Un abbraccio strapieno di lazialità, d’amore. L’attenzione si sposterà velocemente dalla rete di Milinkovic, dalla classe di Luis Alberto, e ci si focalizzerà a bordo campo. Un gesto semplice, che racchiude molto di più.

IMMOBILE – Da una parte Ciro Immobile. I suoi gol ed una media da vero bomber non gli hanno evitato di finire sul banco degli imputati quando le cose si sono messe male. D’altra parte Simone Inzaghi, osannato da qualcuno, quanto ingenerosamente attaccato da qualcun’altro. Nel mezzo, una reazione esagerata dopo una sostituzione. Ciro s’è arrabbiato quando Simone l’ha fatto accomodare in panchina. Sono volate parole che non sarebbero dovute uscire. Poi le scuse, le dichiarazioni dell’allenatore in conferenza: «Nessun caso, Immobile si è reso conto di aver sbagliato». Una multa da pagare, un’altra gara vissuta da dietro le quinte. Il rapporto, nonostante le rassicurazioni di entrambi, sembrava essere cambiato. Qualcosa, forse, s’era spezzato.

ABBRACCIO – Una ferita da ricucire, una crepa da riparare. Niente di più semplice per chi ha fatto del gruppo la sua più grande soddisfazione. Ed allora non sorprende che Immobile, tornato alla rete contro il Genoa, abbia cercato la spalla di Inzaghi. Come a dire ‘grazie’, come a dire ‘scusa’, come a dire ‘ho sbagliato, lo so’. Simone gli ha fatto posto tra le sue spalle, e di fronte ad un abbraccio da brividi gli occhi dei più attenti si sono riempiti di lacrime. Hanno litigato, come accade nelle famiglie più unite o nelle coppie più affiatate. Ma hanno avuto il coraggio di fare un passo indietro, di mettersi in discussione. Davanti ad un Olimpico stracolmo di amore, Simone e Ciro hanno preso spunto dai tifosi. Hanno voluto mettersi il passato alle spalle e ricominciare. Da un abbraccio, un altro, l’ennesimo.