Formazione Lazio 2018/2019, modulo e titolari: come scenderà in campo la squadra biancoceleste

inzaghi formazione lazio 2018/2019
© foto @LazioNews24

Formazione Lazio 2018/2019 – Nonostante i nuovi acquisti, Inzaghi confermerà il 3-5-1-1: ecco i giocatori titolari della squadra biancoceleste

Formazione Lazio 2018/2019 – Il calciomercato estivo ha portato a Formello sette nuovi acquisti. Per la gioia di Simone Inzaghi la nuova rosa laziale è quasi identica a quella della passata stagione, può dare quindi continuità al progetto. I partenti de Vrij e Felipe Anderson (comunque non titolare) sono stati rimpiazzati da calciatori con caratteristiche simili, Acerbi e Correa; la panchina inoltre è stata rinforzata da innesti importanti come Proto, Badelj, Berisha e Durmisi. Variabili che con l’avvento dell’Europa League saranno fondamentali. Il modulo del tecnico piacentino dunque non varierà, il 3-5-1-1 è confermato.

FORMAZIONE TIPO LAZIO (3-5-1-1) – Strakosha; Caceres, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile.

Portieri Lazio: le gerarchie tra i pali

Thomas Strakosha non sarà più solo. L’estremo difensore albanese difenderà la porta biancoceleste insieme al più esperto Silvio Proto. Il portiere belga sarà utilizzato nelle coppe e darà respiro al compagno di reparto. Lo scorso anno infatti Strakosha non aveva un ricambio all’altezza, ha dovuto combattere nel finale di stagione con un problema alla schiena, arrivando non al meglio fisicamente nel momento decisivo. Terzo portiere infine sarà sempre Guido Guerrieri.

Difensori Lazio: tanti baluardi per Inzaghi

Non ci sarà alcuna emergenza nel pacchetto arretrato. Al centro della difesa Inzaghi potrà fare affidamento su sei pedine: Martin Caceres, Francesco Acerbi, Stefan Radu, Luiz Felipe, Bastos e Wallace. Particolare attenzione sarà riservata al brasiliano classe ’97, che già lo scorso anno ha fatto da spola tra titolari e riserve. E’ sicuramente il ricambio di Acerbi, ma andrà ad insidiare anche il posto di Caceres. Sul centro destra sono da considerare jolly Patric e Dusan Basta.

Esterni Lazio: c’è l’imbarazzo della scelta

Grande abbondanza anche sulle corsie esterne, dove comunque i titolari dovrebbero restare Adam Marusic e Senad Lulic. Il montenegrino non ha rivali (Basta e Patric giocheranno in Europa), mentre sulla fascia sinistra ci sarà grande competizione: il nuovo arrivato Riza Durmisi darà filo da torcere a Jordan Lukuku, spesso out per problemi fisici. Inzaghi potrà utilizzarli a giro, in base alla loro condizione fisica.

Centrocampisti Lazio: il reparto più completo

La mediana biancoceleste faceva paura un anno fa, adesso ancor di più. Le certezze si chiamano ovviamente Lucas Leiva, Sergej Milinkovic-Savic e Marco Parolo, ma quest’anno non c’è solo Alessandro Murgia come riserva. Milan Badelj sarà il vice del faro brasiliano, mentre Valon Berisha tenterà di sottrarre il posto da titolare alla mezz’ala di Gallarate.

Attacco Lazio: due certezze e due sorprese

Lo spartito non cambia, Luis Alberto agirà alle spalle di Ciro Immobile. L’intesa dello spagnolo con Milinkovic permette l’interscambio di posizione all’interno della gara, questo per non dare punti di riferimento alla difesa avversaria. Joaquin Correa primo ricambio per il #10, mentre Felipe Caicedo sarà ancora il vice-Immobile. Occhio però alle sorprese: Pedro Neto ed Alessandro Rossi sono alla ricerca della consacrazione.

Articolo precedente
calendaInter, riecco Keita: il senegalese conquistò Spalletti durante il derby
Prossimo articolo
patricPatric: «Siamo un gruppo bellissimo! Gol? Penso solo ad aiutare la squadra»