Garcia punge la Lazio: «A Roma c’è un solo club, per me. Ma Inzaghi…»

© foto www.imagephotoagency.it

Rudi Garcia si prepara alla gara di Europa League tra Olimpique Marsiglia e Lazio, rilasciando un’intervista al corriere dello Sport

Il 25 ottobre, al Vélodrome di Marsiglia, la Lazio sfiderà l’Olimpique per l’Europa League. Davanti a sè troverà anche una vecchia conoscenza: Rudi Garcia, ex allenatore della Roma. In occasione della sfida, l’allenatore dei francesi ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport commentando così l’invrocio coi biancocelesti: «È una partita speciale. Certo, non sentita come quando allenavo i giallorossi. Bella però. Di sicuro intendo continuare la mia tradizione personale: per il Marsiglia sarebbe importante dopo i primi risultati del girone. Non avrò problemi ad individuare lo spogliatoio giusto. I laziali mi fischieranno, giusto così. Basta che tutto resti nell’ambito del fair play. Io allenatore della Lazio? Mai. A Roma c’è solo un club per me. La Lazio merita rispetto, lo stesso rispetto che i tifosi della Lazio hanno sempre dato a me. Ma io ho fatto un altro percorso e non posso ignorarlo».

Sulla partita: «Sarà dura per noi che siamo in ritardo con i punti. Inzaghi sta facendo un buon lavoro, così come Pioli prima. La Lazio è più forte dell’Eintracht, che pure l’ha battuta 4-1. E poi il Marsiglia è penalizzato dall’assenza dei tifosi, non è semplice giocare senza il calore popolare».

Articolo precedente
Lazio-SpalSpal, il ds Vagnati: «Lazzari? Nessuno mi ha chiamato, ma…»
Prossimo articolo
mauricioMauricio ai saluti finali: il giocatore ha risolto il contratto con la Lazio