Inzaghi: «Immobile e Luis Alberto stanno migliorando. Non sono contento del primo tempo» – VIDEO

La Lazio vince con fatica ad Empoli: la zampata di Parolo consegna i tre punti alla squadra e ad Inzaghi. Le parole di Inzaghi

La Lazio vince ad Empoli. Non in modo semplice. Non in modo fluido. La squadra che lo scorso anno ha fatto divertire sembra ancora lontana, ma i tre punti sono stati conquistati. C’è ancora molto da lavorare, ma con questa vittoria l’entusiasmo non mancherà. In conferenza stampa, le parole di Inzaghi: «Il primo tempo non mi è piaciuto, potevamo passare in vantaggio ugualmente, rammarico di non aver raddoppiato col palo di Correa. Poi il miracolo di Strakosha. Il pareggio? Penso che la partita è stata aperta, l’Empoli inizialmente meritava di più. Poi abbiamo fatto meglio noi. non abbiamo sofferto, ma ho fatto i complimenti all’allenatore perchè gioca veramente bene a calcio. Prendere un gol al 95′ mi renderebbe sicuramente meno contento».

«Cosa salvo di questa partita? Salvo che abbiamo vinto su un campo che sarà difficile per tante, salvo che è il secondo 1-0. Di solito si dice che così la squadra è solida, ma lo scorso anno non vincevamo così. Dobbiamo aggiustare la mira. Immobile? Fa notizia se non segna, al rientro dalla Nazionale l’ho visto bene. Sta crescendo. Non dimentichiamo che arriva da un infortunio.  Luis Alberto e Immobile? Vengono da infortuni importanti. Stanno tornando in condizione, li vedo, miglioreremo».

Inzaghi a Lazio Style Channel

«Radu e Leiva? Saranno da valutare. Penso che Radu abbia avuto un problema muscolare, Leiva solo un crampo. Vedremo nei prossimi giorni. Fraseggio in campo? Sapevamo le insidie di questa partita, nel primo tempo dovevamo far meglio anche se abbiamo avuto occasioni. Ottimo il piglio del secondo, da migliorare la gestione del vantaggio: abbiamo sofferto. Stavolta siamo stati perdonati, ma il calcio non lo fa. Dobbiamo chiudere prima le partite. avevamo bisogno di due vittorie, ma non dobbiamo fermarci: analizzeremo quel che non è andato e poi vedremo giovedì. Turnover? Cercherò di mettere in campo una formazione migliore, valuterò chi ha giocato stasera, ho gente in panchina che non vede l’ora di giocare. Classifica? Son stati bravi i ragazzi, con difficoltà e imprecisioni son comunque stati bravi a portare a casa 6 punti. Correa? Sono stato in dubbio fino all’ultimo se farlo giocare dall’inizio. E’ un giocatore che ho voluto con la società, si è integrato, lavora, cresce di giorno in giorno e sono contento».

Articolo precedente
AndreazzoliAndreazzoli: «Il 26 maggio non ha influito, ma quel giorno avremmo potuto battere la Lazio…»
Prossimo articolo
Lazio-Apollon, previsti 15mila spettatori