Dott. Rodia: «Per Immobile 15-20 giorni di stop. Migliorano Radu e Parolo, mentre Luis Alberto…»

immobile
© foto www.imagephotoagency.it

Per fare il punto sugli infortunati in casa Lazio, ha parlato ai microfoni della radio ufficiale, il medico sociale biancoceleste, Fabio Rodia

Ciro Immobile, Marco Parolo e Stefan Radu. Tre infortunati per la Lazio a cui negli ultimi giorni si è aggiunto Luis Alberto, che però dovrebbe recuperare per l’Atalanta. Per fare un quadro generale delle quattro situazioni, è intervenuto ai microfoni della radio ufficiale, il medico sociale Fabio Rodia: «Ci vuole il tempo debito per avere esami strumentali affidabili. Immobile ha effettuato il terzo accertamento che ha confermato il dubbio iniziale: lesione di primo grado a carico del bicipite femorale della coscia destra. É stato sottoposto alle cure del caso, sta seguendo un protocollo specifico sia la mattina che il pomeriggio. Sarà monitorato per tutta la settimana. La prognosi è di 15/20 giorni per il momento. Inter? É un’ipotesi, vedremo l’evoluzione»

RADU E PAROLO – Rodia continua: «StefanTorino ha riportato una contrattura all’adduttore breve della coscia destra. Gli esami non hanno riscontrato lesioni ulteriori. É stato sottoposto a un trattamento specifico. La prossima settimana sarà importante per capire l’evoluzione. Marco invece sta continuando il protocollo personalizzato, c’è un miglioramento e a inizio prossima settimana ci saranno ulteriori controlli». Ha saltato gli ultimi due allenamenti con la squadra Luis Alberto: «Siamo alla fine della stagione, ci sono delle scorie e un accumulo di fatica. É importante correre dei rischi calcolati valutando la situazione di classifica. Luis Alberto oggi non si è allenato coi compagni ma sta bene, sta seguendo un protocollo personalizzato per arrivare al meglio alle prossime sfide».

CLICCA QUI PER LEGGERE LE ULTIME SULL’ALLENAMENTO DI OGGI

Articolo precedente
luis alberto lazioFormello, Torna Lukaku, ancora differenziato per Luis Alberto
Prossimo articolo
canigianiCanigiani: «Contro l’Atalanta l’obiettivo è raggiungere quota 50 mila! Per Lazio-Inter…»