Decreto Dignità, continua la lotta di Di Maio contro gli sponsor: le sanzioni

dignità
© foto @youtube

Il Decreto Dignità ostacola e non poco i rapporti di Lazio e Roma con gli sponsor. Di Maio minaccia di inserire la retroattività del provvedimento

«Le aziende corrono a sottoscrivere contratti prima che con il DL entri in vigore il divieto di pubblicità al gioco d’azzardo. Potenzieremo la norma transitoria. I contratti stipulati tra l’approvazione del decreto nel Consiglio dei Ministri e la sua pubblicazione non saranno validi. Ma entro il 2019 cadranno tutti» così Luigi Di Maio ha tuonato, mettendo seriamente a rischio gli affari di Lazio e Roma per gli sponsor. Sul piatto dei biancocelesti un accordo da 7 milioni di euro con la società inglese Marathon Bet che rischia di tarsformarsi in beffa. Il leader del Movimento Cinque Stelle, ha dichiarato di esser pronto a render nulli quei contratti già stipulati, inserendo la retroattività del decreto. La trasgressione del divieto sarà sanzionato col 5% del valore della sponsorizzazione o della pubblicità o comunque di importo minimo di 50.000 euro. A riportarlo è Momentidicalcio.com.

Articolo precedente
lazio auronzoLazio, ecco lista dei convocati per Auronzo
Prossimo articolo
Lazio, squadra in viaggio per Auronzo – FOTO