Class Action, 250 le firme sottoscritte durante l’evento di ieri

Class Action lazio liverpool
© foto www.imagephotoagency.it

La Class Action contro l’AIA prosegue, ieri sono state raccolte ben 250 firme durante il primo appuntamento al Comix Università San Paolo

La lotta all’uso sbagliato del VAR continua. Una battaglia che l’avvocato Mignogna e l’avvocato Trane hanno deciso di portare avanti per ottenere giustizia davanti ai torti subiti dalla Lazio nei match contro Roma, Fiorentina, Sampdoria, Torino, Inter e Milan e che ora pesano come macigni in ottica classifica. Nella giornata di ieri, ben 250 tifosi hanno aderito alla Class Action contro l’AIA lasciando la propria firma. Come riporta il Corriere dello Sport, queste vanno ad aggiungersi alle circa mille adesioni già pervenute nei mesi scorsi tramite mail. Ieri il Comitato Consumatori Lazio ha fatto il primo passo con la prima tappa al Comix Università San Paolo, ne seguiranno altre per portare avanti l’iniziativa e coinvolgere tutti gli abbonati allo stadio, a pay per view o possessori di biglietti di singole partite.

Articolo precedente
Murgia lazio juventus supercoppaHiguain in dubbio per la Lazio, Bernardeschi da valutare
Prossimo articolo
Bertolacci sulla corsa Champions: «Se la giocano Inter e Lazio, ma i nerazzurri sbagliano troppo»