Corsa Champions, Cesar: «Rispetto per tutti, ma noi siamo la Lazio!»

© foto www.imagephotoagency.it

Cesar, ex giocatore di Lazio ed Inter – commenta il finale di stagione dei biancocelesti e la loro corsa alla Champions League

Laziale dentro e fuori dal campo. Prima ha vestito i colori biancocelesti, poi li ha fatti suoi diventandone tifoso accanito. Cesar crede nella Champions League e commenta così il rush finale di campionato, a Radio Incontro Olympia: «Penso che con l’Atalanta la Lazio abbia guadagnato un punto, ora però la testa deve andare alle ultime due partite. Lazio-Inter? Per loro sarà un altro 5 maggio. La Lazio ha dimostrato il suo valore, non è stata altalenante. Molti risultati sono stati condizionati. La squadra biancoceleste, in queste ultime due settimane, si deve comportare da grande senza guardare le altre. Sono gli altri che devono guardare i biancocelesti. Si deve rispettare tutti, ma noi siamo la Lazio: dobbiamo vincere e fare bene. Domenica se rientrasse Parolo è giusto dare un po’ di riposo a Leiva? Secondo me no, col Crotone serve la migliore formazione, altrimenti poi dovremo rincorrere l’Inter. Infortuni o meno, non importa chi andrà in campo, ma sarà fondamentale mantenere il vantaggio sui neroazzurri. Luiz Felipe? Sta crescendo molto e può fare tanto indossando una maglia come quella della Lazio».

Articolo precedente
Lazio-Atalanta, Tare e Peruzzi caricano la squadra: «A Crotone per vincere, bisogna osare!»
Prossimo articolo
Lazio-InterInter, pericolo diffide: cinque nerazzurri rischiano di saltare la sfida contro la Lazio