Salisburgo, Rose e Berisha: «Abbiamo fiducia nei nostri mezzi. Contro la Lazio daremo tutto…»

© foto Official Salisburgo

Alla vigilia dei quarti di finale di ritorno tra Salisburgo e Lazio, ha presentato la sfida in conferenza stampa il tecnico austriaco Marco Rose insieme al centrocampista Valon Berisha

Un 4-2 da rimontare per il Salisburgo, chiamato all’impresa contro la Lazio. Il tecnico Marco Rose crede nella qualificazione, come ha confermato pochi minuti fa in conferenza stampa: «Abbiamo provato qualcosa per contrastare il loro 3-5-2, quindi vogliamo cambiare qualcosa». Il risultato della Roma sarà sicuramente da stimolo per il Salisburgo: «Si, ma mi è piaciuto anche il gioco a Manchester, anche se il City non è riuscito a spuntarla con il Liverpool».

CRITICHE – Rose difende la sua squadra dalle critiche dei giornalisti austriaci dopo due sconfitte consecutive: «Ho piena fiducia nella mia squadra e non mi piace questo disfattismo. Il derby tra Roma e Lazio sarà un vantaggio per noi? Questa domanda mi innervosisce, sembra che la Lazio non si stia curando di noi. A volte sembra quasi che ci diate già campioni. Altre volte, dopo una sconfitta, tornano a essere poste questo tipo di domande. Ho piena fiducia della mia squadra, me ne prendo cura, analizziamo le situazioni e affrontiamo partita per partita. Vogliamo offrire un gioco speciale con una prestazione assoluta. Domani proveremo ad avere più spazio per poter spingere in avanti. Mi aspetto di entrare coraggiosamente in campo, i giocatori sono convinti di se stessi e, soprattutto, difendiamo bene».

Anche il centrocampista Valon Berisha ha espresso il suo pensiero: «Sarà difficile, ma faremo tutto il possibile per analizzare il gioco molto bene. Tifosi? Andremo a tutto gas davanti ai nostri. Crediamo anche in noi stessi e nello staff tecnico, che sono buoni per noi. Non abbiamo nulla da perdere».

Articolo precedente
RomaPallotta emula Delio Rossi: tuffo nella fontana per festeggiare – Video
Prossimo articolo
Calciomercato Lazio, dalla Spagna: Lazio interessata a Fabiàn del Betis