Roma, debiti da capogiro! La cifra sale a 170 milioni, e l’Unicredit…

roma
© foto www.imagephotoagency.it

I debiti finanziari netti dell’As Roma nell’ultima stagione sono saliti fino a 170 milioni di euro, di cui l’85% nei confronti di Unicredit

Come riporta l’edizione odierna de Il Sole 24 Ore, i debiti finanziari netti del gruppo As Roma nell’ultima stagione sono aumentati fino ad arrivare a 170,3 milioni di euro. La Neep Roma Holding (che possiede l’80% circa del club) ha versato 57,2 milioni per pagare stipendi, tasse e debiti verso altre società. Dunque, solo con un’iniezione straordinaria del socio di controllo, i giallorossi hanno potuto far fronte ai propri bisogni.

UNICREDIT – Nonostante, nel momento in cui arrivò James Pallotta, sembrava ormai conclusa l’interferenza di Unicredit, la banca è sempre coinvolta nella Roma, essendo il principale finanziatore del club. La stessa società ha accumulato verso la banca un indebitamento finanziario lordo di 162,6 milioni (l’85% del totale).

PLUSVALENZE – Nonostante le ottime plusvalenze ottenute dalle cessioni di Alessio Romagnoli – passato al Milan per 25 milioni di euro, e di Pjanic, passato alla Juventus per 32 milioni, anche per quest’anno il bilancio della Roma è previsto in perdita.