Connettiti con noi

News

Msa, eletto il nuovo consiglio. Barbaro: «Tante novità per i manager sportivi

Pubblicato

su

Tutte le novità legate in casa MSA, l’associazione privata dedicata a manager e direttori sportivi.

 

Elezione del nuovo consiglio direttivo, approvazione del bilancio e apertura della campagna associativa. Sono tante le novità in casa MSA, l’associazione privata a carattere professionale, senza scopo di lucro, dedicata ai manager e ai dirigenti sportivi. «Abbiamo apportato diversi cambiamenti e migliorie. Stiamo lavorando per un futuro radioso, costruito su basi solide, e nell’interesse dei nostri associati. Durante il lock-down non ci siamo mai fermati, ma ora siamo pronti a spingere il piede sull’acceleratore», spiega Claudio Barbaro, presidente di MSA. Del resto l’associazione, oltre a rappresentare e tutelare i manager sportivi, facendosi portavoce delle rispettive istanze e necessità, si pone altri e importanti obiettivi. Primo fra tutti, garantire un’elevata formazione professionale degli associati, promuovendo percorsi interni di aggiornamento. Un’esigenza che MSA intende soddisfare, soprattutto dopo l’emergenza sanitaria Covid-19 che non ha risparmiato il mondo dello sport. Come? Tutelando e formando manager sportivi (in ambito dilettantistico e professionistico), che abbiano adeguate competenze e capacità gestionali, dall’ambito giuridico a quello economico-finanziario.

Nell’Assemblea dei soci dello scorso 20 luglio, oltre all’approvazione del bilancio consuntivo del 2019, sono state riaperte le iscrizioni all’associazione, che si presenta totalmente rinnovata. Un vero e proprio restyling (dalle strategie agli obiettivi, passando per la comunicazione) che fa il suo esordio in concomitanza con la nomina del nuovo Consiglio Direttivo, che registra un aumento delle quote rosa rispetto al passato. Oltre al Presidente di MSA, Claudio Barbaro, sono stati eletti i consiglieri: Antonello Panza, Giovanni Esposito, Daniela Sbrollini, Francesca Ragusa, Francesca Fabrizi, Ida Cagno, Daniela Masana, Franco Ascani, Luca Nardi, Antonino Viti, Riccardo Montefusco, Giorgio Lamberti, Paolo Del Bene, Marco Contardi. «Profonderemo il massimo impegno per dare vita ad un percorso virtuoso, ispirato ai principi morali ed etici che l’associazione porta avanti da sempre», conclude Barbaro, numero uno di MSA.

Advertisement