L’ex Lazio Bergodi: «Sono ancora in ospedale per il Covid-19, ma sto migliorando»

© foto www.imagephotoagency.it

Bergodi, ricoverato in ospedale in Romania per il Covid-19, racconta al Messaggero come sta vivendo questo momento.

Ieri il record di contagi per la Romania: il totale dei morti per Covid sale a 2807. Da una settimana l’infezione ha colto anche Cristiano Bergodi, mai stato, fortunatamente, in pericolo di vita. L’ex difensore laziale allena l’Universitatea Craiova. «Sono ancora in ospedale – racconta nell’edizione odierna de Il Messaggero -, però il quadro clinico migliora alla grande. Considerata la polmonite bilaterale, sto bene, in giornata dovrebbe arrivare il risultato del nuovo test, spero sia negativo. Il virus mi è arrivato dal team
manager, è stato il primo ad averlo, lavorandoci a stretto contatto era quasi inevitabile riceverlo».