Lazio, test immunofluorescenti: ecco il regalo di Lotito

akgun waldschmidt lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio, un altro regalo da parte del presidente Lotito per mettere ancor di più in sicurezza i suoi calciatori e non solo

Nessuno, o quasi, in questi due mesi molto difficili per l’Italia intera e anche per il calcio italiano, si è impegnato come il presidente della Lazio Lotito per far sì che al momento della ripresa tutto fosse in sicurezza. Formello è diventato al pari di una clinica e i giocatori biancocelesti sono sottoposti a tutte le visite di rito. Ma c’è di più, il patron ha voluto fare anche un altro regalo.

Come riporta Il Messaggero infatti oltre ai test seriologici oggi inizieranno anche i test capillari ad immunofluorescenza per confermare che nessuno abbia sviluppato gli anticorpi da Covid-19. Questa macchina permette di avere un responso quasi immediato, circa 8 minuti, e di inserire i dati direttamente in un database. Soprattutto questo sarebbe importantissimo per la ripresa del campionato in quanto permetterebbe di monitorare costantemente tutti i calciatori.

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy