Lazio-Napoli, 10.000 euro di multa per i biancocelesti. Ecco le ragioni

tifosi
© foto www.imagephotoagency.it

Multa di 10.000 euro per la Lazio. La società dovrà personalmente rispondere per i cori “di denigrazione territoriale” intonati dal pubblico biancoceleste.

La 31a giornata di Serie A è andata in scena su tutti i campi d’Italia, puntuali arrivano dunque le decisioni del giudice sportivo. Questa volta, a pagarne le spese sarà anche la Lazio. Il gesto incriminato? I cori contro gli avversari partenopei. Il comunicato ufficiale – riportato dal portale del Corriere dello Sport – motiva così la decisione: «per avere suoi sostenitori, in percentuale rilevante, al 12° del primo tempo, intonato cori insultanti di denigrazione territoriale». La società, quindi, sarà chiamata a rispondere personalmente col pagamento di una multa dall’ammontare di 10.000 euro.