Lazio, l’ex arbitro Marelli: «Contatto Caicedo-Dragowski? Vi spiego…»

© foto As Roma 02/02/2020 - campionato di calcio serie A / Lazio-Spal / foto Antonello Sammarco/Image Sport nella foto: esultanza gol Felipe Caicedo

L’ex arbitro Marelli ha analizzato il contatto tra Caicedo e Dragowski, che ha poi portato la Lazio al rigore del pareggio

Il rigore assegnato alla Lazio, dopo il contatto tra Caicedo e Dragowski, farà discutere ancora parecchio. A smorzare le polemiche ci pensa l’ex arbitro Marelli che, sul suo blog, ha spiegato la dinamica della situazione che ha portato Fabbri ad assegnare il penalty:

«Affermare che si tratti di simulazione è completamente sbagliato: se Caicedo non avesse cercato il contatto, probabilmente Dragowski lo avrebbe comunque colpito con la la gamba sinistra dato che era uscito in modo molto scoordinato, difficile ipotizzare che sarebbe riuscito a evitare Caicedo. Capitolo Var: non può e non deve mai intervenire in questi casi. Non si tratta di un chiaro ed evidente errore ma di un episodio molto al limite. Qualunque fosse la decisione assunta da Fabbri, il Var non sarebbe intervenuto perché non ci sono gli elementi minimi per una ‘on field review’». 

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy