Connettiti con noi

Hanno Detto

Lotito: «Rinnovo Sarri? C’è intesa. Milinkovic non è in vendita, ma…»

Pubblicato

su

Lotito, durante la cena del Gran Galà della Lega di Serie A, ha rilasciato alcuni importanti dichiarazioni

Lotito, durante la cena del Gran Galà della Lega di Serie A, ha rilasciato alcuni importanti dichiarazioni. Queste le sue parole, rilasciate ai microfoni di Dazn.

RINNOVO SARRI – «Con Sarri abbiamo già concertato una programmazione e, al di là degli aspetti formali, c’è grande intesa. Sta dimostrando di essere un allenatore di qualità e che vive di calcio. Questo è importante per una squadra che ambisce a grandi obiettivi».

MILINKOVIC – «“L’ho messo in vendita? Parlate sempre di denaro, io di qualità tecnico-morali dei giocatori. Milinkovic non è in vendita. Non l’ho mai messo in vendita. Per comprare c’è bisogno di chi vende. Io stimo molto Milinkovic, perché può fare la differenza e con lui ho un buon rapporto. Se dovesse essermi richiesto da una squadra top nel mondo, io chiederei al giocatore che vuole fare. Nella mia società esiste prima il valore umano e poi quello economico. Quando mi fu fatta un’offerta indecente da 140 milioni, io ho ritenuto di non venderlo. Sono l’unico caso della storia del mondo, anche perché oggi c’è un problema di rispetto verso uomo e calciatore. Se dovesse stabilire di avere l’opportunità di una piazza completamente diversa, che deve essere al top del mondo, allora mi porrei il problema».

SETTI E ULTIME PARTITE – «Con Setti c’è un rapporto d’amicizia. Io e lui non siamo solo di colleghi di calcio. Finale di stagione? Mi auguro che la squadra mantenga questo trend e che esprima le proprie potenzialità fino alla fine del campionato. Questo significherebbe mantenere un posizionamento Uefa, cosa che facciamo ormai da diversi anni. Fermarci all’ultima col Verona? Speriamo di no. È il campo che deciderà».