Diaconale: «La vittoria non deve cancellare quanto accaduto ieri sera. Fieri di Inzaghi e della squadra!»

diaconale
© foto @OfficialSSLazio

Arturo Diaconale commenta così la vittoria di ieri

La Lazio vince in una serata folle allo stadio Artemio Franchi di Firenze. Una vittoria importantissima visto come si era messa la gara, fortemente condizionata dagli errori arbitrali del direttore di gara Damato. A proposito della serata di ieri è intervenuto ai microfoni di Radio Incontro Olympia Arturo Diaconale che ha così commetto il match: «La vittoria più che meritata della Lazio a Firenze non deve cancellare lo scandalo a cui abbiamo assistito nella gara dell’Artemio Franchi. Anche ieri sera ci sono stati numerosi episodi arbitrali alla Lazio sfavorevoli, tra scelte del Direttore di Gara e del Var, i quali confermano che sembra esserci del malanimo ovvero del pregiudizio da parte dei fischietti italiani nei nostri confronti. Grazie alla spinta, alla presenza, alla perseveranza dei tifosi laziali che voglio qui pubblicamente ringraziare, la squadra sta reagendo, rispondendo colpo su colpo nonostante tutto. La società è fiera del lavoro svolto da Inzaghi e dalla sua banda, ora abbiamo cinque finali da giocarci fino all’ultimo respiro. Lotito? Il Presidente è molto impegnato in Federazione, tuttavia è meglio preservarlo da eventuali polemiche mediatiche, altrimenti lui stesso diverrebbe un bersaglio ancora più appetibile». 

LAZIO STYLE RADIO – Nel pomeriggio Arturo Diaconale è poi intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio: «La Lazio ha giocato subendo dei torti, non ha protestato ed è sempre stata lucida. Sono stato uno di quelli che ha protestato a nome della squadra e dei propri tifosi, ma adesso è passato il tempo delle lamentele e deve arrivare il momento della forza nel mantenere salda ogni forma di comportamento, senza mai cadere in eccessi che potrebbero danneggiarci. Mi auguro che questo appello possa essere raccolto. Al termine del campionato tireremo le somme e vedremo il da farsi. Gli errori esistono, ma non dobbiamo cercarli. Chiediamo ai tifosi di seguire la squadra: una presenza massiccia di pubblico alle sfide dei biancocelesti potrebbe ridurre il verificarsi di determinati errori. Non dobbiamo rinviare i nostri obiettivi all’ultima giornata di campionato, dobbiamo lavorare già da oggi per raggiungere il traguardo al quale ambiamo: per questo motivo, la presenza dei tifosi laziali allo Stadio Olimpico sarà fondamentale. Bisogna dimostrare fiducia ai mezzi della squadra attraverso gesti simili».