Caso Zarate, la moglie: «Ci uccideranno, abbiamo ricevuto minacce»

© foto @Instagram

Il caso Zarate non si ferma. La moglie del giocatore teme per la sua famiglia dopo aver ricevuto minacce e un falso allarme bomba nella scuola della figlia

Dal Velez Sarsfield al Boca Juniors. Una scelta che è costata cara all’ex biancoceleste Mauro Zarate. Tra le due fazioni scorre un’atavica rivalità, così forte da andare oltre al campo ed invadere la quotidianità e gli affetti familiari del giocatore. Il trasferimento dal club in cui è cresciuto a quello nemico ha portato veri e propri disordini nella sua vita, prima il fratello lo ha bandito: «È un traditore. Ha fatto qualcosa che nessuno di noi si sarebbe mai aspettato. È un traditore» poi sono arrivate le minacce dei tifosi. A lanciare l’allarme è la moglie Natalia Weber: «Uccideranno i miei figli e anche noi. Abbiamo ricevuto minacce su WhatsApp, Instagram e Twitter. La gente non capisce che questo è solo lavoro».

Paura soprattutto per la piccola Mia la cui scuola – come riferito da Tyc Sport – è stata evacuata per un allarme bomba rivelatosi poi falso. Il calciatore incredulo ha dichiarato: «Non pensavo che la situazione avrebbe avuto un eco così elevato».

 

Articolo precedente
MarchettiLa Lazio saluta Marchetti: «Buona fortuna per la tua nuova avventura al Genoa!» – FOTO
Prossimo articolo
calciomercato juventus ronaldo real madridRonaldo-Juventus, serve l’ok di Florentino Perez: aggiornamenti live della trattativa