Signori: «Affossato da un'accusa ingiusta, domiciliari devastanti»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Signori: «Affossato da un’accusa ingiusta, domiciliari devastanti»

Pubblicato

su

Beppe Signori, ex attaccante della Lazio, è tornato a parlare della vicenda che l’ha visto coinvolto nel 2011: le sue dichiarazioni

Intervistato dal Corriere dello Sport, Beppe Signori ha ripercorso la vicenda giudiziaria che l’ha visto coinvolto nel 2011:

«Ero distrutto da un’accusa improvvisa e inattesa. Mi crollò il mondo addosso. I dodici giorni di domiciliari furono devastanti, ma tanti amici mi sono rimasti accanto, da Sinisa Mihajlovic a quelli che hanno parlato nel docu-film».

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.