Connettiti con noi

Europa League

Pagelle Porto Lazio: Zaccagni non si ferma più, serata no per Luiz Felipe

Pubblicato

su

I voti ed i giudizi ai protagonisti del match di campionato tra i portoghesi e i biancocelesti: pagelle Porto Lazio

Le pagelle dei protagonisti del match tra Porto e Lazio, valido per l’andata dei playoff dell’Europa League 2021/2022.

STRAKOSHA 5,5 – Ha poche colpe sui gol, ma con i piedi commette errori che sarebbero potuti costare caro.

MARUSIC 6 – Il meno peggio del reparto arretrato. Buone diagonali e qualche chiusura importante. Unica pecca il mancato apporto in fase di spinta.

LUIZ FELIPE 5 – Non perfetto in occasione del primo gol di Toni Martinez. E anche nel raddoppio è tutt’altro che esente da colpe. E nel complesso appare sempre in ritardo, distratto e poco lucido.

PATRIC 5,5 – L’intesa con Luiz Felipe non è perfetta in occasione del raddoppio. Non sempre preciso e puntuale, anche se fa meglio del compagno di reparto.

RADU 5,5 – Gioca forse un po’ a sorpresa. Parte bene, facendo valere la sua esperienza e mantenendo bene la posizione. Poi però va in difficoltà quando il Porto alza e i ritmi. E sul secondo gol manca in fase di copertura (72′ HYSAJ 6 – Entra bene in partita, senza commettere sbavature).

MILINKOVIC 5,5 – Buone aperture, ottimo lavoro di sponda e qualche giocata di fino. Da lui però ci si aspetta qualcosa in più. Soprattutto in serate come queste. E quell’occasione sull’1-0 avrebbe potuto cambiare la partita.

LEIVA 6 – Discreta la prestazione del brasiliano, soprattutto nel primo tempo. La sua esperienza gli consente di dare un contributo fondamentale nei momenti più complicati. Cala con il passare dei minuti e il cambio è inevitabile (68′ CATALDI 6 – Buon impatto sulla gara. Entra in campo con il piglio giusto).

LUIS ALBERTO 6,5 – Pennella l’assist per il gol di Zaccagni. Nel primo tempo qualsiasi azione della Lazio passa dai suoi piedi. Cala nella ripresa, ma dà la sensazione di essere l’uomo in più dal punto di vista delle qualità (84′ BASIC s.v.)

PEDRO 6 – La sua qualità e la sua esperienza diventano un fattore in partite come questa. In alcune azioni impensierisce da solo la retroguardia del Porto, difendendo bene palla. Gli manca il guizzo, ma è sempre in partita.(84′ CABRAL s.v.).

FELIPE ANDERSON 5 – Prova a svariare su tutto il fronte offensivo, scambiandosi la posizione molto spesso con Pedro. Ma, alla fine, si vede davvero poco e nulla.

ZACCAGNI 7 – Non si ferma più. E questa volta si inventa un’autentica perla, segnando di tacco su schema da calcio d’angolo. L’ex Verona è davvero in grande forma e diventa una vera e propria spina nel fianco per i lusitani. E la sua ammonizione, che gli costa la squalifica, è una tegola non da poco per la gara di ritorno (84′ RAUL MORO s.v.).

News

video

Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.