Milinkovic, spunta il retroscena di mercato: il Milan è stato ad un passo

milinkovic
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio e Milan si affronteranno domani sera all’Olimpico. Nel fattempo, escono curiosi retroscena di mercato sul possibile trasferimento di Milinkovic

È stata un’estate complicata per i tifosi della Lazio. In ferie o a lavoro, il pensiero costante è stato solamente uno: Milinkovic Savic. L’apertura del mercato ha portato con sè la paura dell’offerta «irrinunciabile», quella per cui il presidente Lotito non avrebbe potuto rinunciare e decidere di cedere il Sergente. Si è scatenato un vero e proprio toto club per il futuro del giocatore, una lotteria di squadre per trovare il miglior offerente: Barcellona, Real Madrid, Juventus. Ma – come riportato dall’edizione odierna de Il Corriere della Sera – l’unica telefonata che abbia fatto veramente vacillare il patron biancoceleste è arrivata da Via Aldo Rossi: dal Milan. Era la notte tra il 16 e il 17 agosto, il mercato agli sgoccioli e il dg Leonardo metteva sul piatto 30 milioni per il prestito e 90 per il riscatto: un’operazione complessiva da 120 milioni. Anzi: «un’offerta che nessuno in Italia avrebbe rifiutato», come la definì lo stesso gestore. Cedere Milinkovic avrebbe significato però tradire la promessa fatta ad Inzaghi, soprattutto in mancanza di un valido sostituto: il Milan non ha comunque intenzione di mollare e ritenterà il colpo nell’estate 2019.

Articolo precedente
Luis AlbertoFormello – Inzaghi verso la conferma del tandem Luis Alberto-Immobile. Out Leiva, pronto Badelj
Prossimo articolo
gattusoLazio-Milan, Gattuso ne convoca 22: tante le assenze per i rossoneri