Lazio, da Alfaro a Postiga ma anche Candreva e Radu: tutte le sorprese del mercato invernale

alfaro
© foto www.imagephotoagency.it

Top e Flop, come il mercato di gennaio può riservare sempre delle soprese

Il calcio è nel pieno della sessione invernale di calciomercato, molti sono i nomi che ruotano in orbita biancoceleste e non è detto che questa volta non ci possano essere delle sorprese. Se infatti è vero che il mercato di riparazione non sempre ha migliorato i biancocelesti è altrettanto vero che spesso proprio a gennaio sono arrivati calciatori che poi in un modo o nell’altro hanno lasciato la loro impronta, in positivo e in negativo, nella Capitale. Tra i peggiori acquisti indimenticabili rimangono Emiliano Alfaro, acquistato come sostituto del partente Cissè dopo l’infortunio di Klose; Louis Saha solo una meteora dal grande nome; oppure i vari Helder Postiga o Kakuta. Tutti nomi con un grande curriculum alle spalle che però non hanno mai lasciato il segno, zero gol segnati e pochissimi minuti giocati che l’allenatore fosse Reja o Pioli poco cambiava.

NON SOLO FLOP – Tuttavia negli anni ci sono stati acquisti di gennaio che poi si sono rivelati una fortuna per la Lazio: tra tutti un certo Stefan Radu arrivato nella lontana stagione 2007/2008 e attualmente pedina fondamentale dello scacchiere di mister Inzaghi, ma anche Antonio Candreva pagato meno di 1 milione e ceduto a 10 all’Inter. Un altro degli acquisti azzeccati è stato l’inserimento della coppia difensiva Biava-Dias che per tre anni è stata il lucchetto difensivo laziale, che ad avercene adesso brillerebbero gli occhi. Non da ultimo anche l’ex capitano Stefano Mauri arrivò in gennaio e di certo la sua carriera con l’aquila sul petto non è stata di passaggio.

Articolo precedente
Zappacosta live calciomercato lazioLIVE Calciomercato Lazio: Zappacosta ha chiesto la cessione, si segue Djalò. Il Parma su Sala
Prossimo articolo
I 119 anni della Lazio, Roma si colora di biancoceleste: ecco il programma dei festeggiamenti