La Lazio saluta l’Olimpico con una sconfitta, passa l’Inter per 3-1 e quarto posto in bilico

Pagelle
© foto www.imagephotoagency.it

Saluto con sconfitta per la Lazio che termina il match in nove uomini, l’Inter si impone per 1-3

Saluto amaro della squadra di Simone Inzaghi nell’ultimo match della stagione all’Olimpico. I padroni di casa vanno in vantaggio con Keita che mette a segno il rigore assegnato da Di Bello, un colpo di testa di Andreolli e l’autorete di Hoedt ribaltano il risultato per L’Inter. Nella ripresa i biancocelesti cercano di recuperare lo svantaggio ma prima rimangono in dieci per l’espulsione, ingiusta di Keita, e poi in nove per il rosso rimediato da Lulic. Ci pensa poi Eder a chiudere segnando la rete del 1-3. Adesso la Lazio se vorrà chiudere la stagione al quarto posto dovrà fare risultato a Crotone nell’ultima giornata di campionato.

Primo Tempo – Primo quarto d’ora di gioco senza particolari emozioni, meglio la Lazio che sembra voler fare la partita. Al 17′ Di Bello fisica un penalty a favore di biancocelesti per il fallo di Murillo su Felipe Anderson, dal dischetto Keita batte Handanovic e mette in rete per il vantaggio della squadra di Inzaghi. La squadra di casa ha completamente in mano il pallino del gioco, timida la reazione dell’Inter che è poco precisa e quasi mai incisiva nelle sue azioni di attacca che al 31′ in modo fortuito riesce a trovare il gol del pareggio con un colpo di testa di Andreolli che non lascia scampo a Vargic. Tutto da rifare per la Lazio che va sotto per colpa di una sfortunata autorete di Hoedt che invece di deviare in angolo mette direttamente in porta. Allo scadere bella palla di Anderson per Keita che si divora il gol, il numero 14 pescato anche in fuorigioco. La prima frazione di gioco termina con il vantaggio dell’Inter per 1-2.

Secondo Tempo – Il primo squillo della ripresa è a favore dell’Inter, Eder ci prova su calcio di punizione, la palla termina fuori non di molto. Ancora neroazzurri pericolosi con il numero 23 che si divora il gol davanti la porta mandando alto di un soffio. All’11 Lazio vicina al pareggio con Immobile, il suo tiro però si stampa sulla traversa. Al 21′ biancocelesti in dieci per l’espulsione di Keita, il numero 14 viene atterrato in area ma Di Bello invece di concedere il rigore ammonisce il senegalese per simulazione che avendo già ricevuto il cartellino giallo è costretto ad abbandonare il campo. Al 25 Inter vicina al terzo gol ancora una volta con Eder che tenta il pallonetto su Vargic, l’attaccante neroazzurro non sbaglia tre minuti dopo mettendo in rete il pallone del 1-3. La Lazio rimane addirittura in nove uomini, doppio giallo per Lulic che lascia il campo al 33′. Il match termina con la sconfitta della Lazio per 1-3.

Articolo precedente
Lazio-Inter Keita arbitroLa moviola di Lazio-Inter: Di Bello ancora “decisivo”: due rigori non concessi ed espulsione di Keita inesistente
Prossimo articolo
curva nordLo spettacolo della Nord: dall’abbraccio a Candreva al tributo a Totti – Foto e Video