Lazio, continua la corsa Champions: ma il calendario è in salita e sei titolari sono diffidati

formello
© foto www.imagephotoagency.it

La Lazio continua la corsa Champions nonostante un calendario in salita e ben sei giocatori a rischio squalifica

Lazio, si riparte! Dopo la convincente vittoria ottenuta nel derby, l’armata di Inzaghi è pronta a rituffarsi in campionato per raggiungere il tanto agognato quarto posto, valido per la qualificazione in Champions. Gli ostacoli, però, non sono pochi, a partire dal calendario. Come riporta il Corriere dello Sport, infatti, i biancocelesti incontreranno il Parma all’Olimpico dopo il match con la Fiorentina al Franchi. Poi la sosta precederà la partita contro l’Inter del 31 marzo a San Siro. Sulla squadra capitolina, poi, pesa l’allarme squalificati.

DIFFIDATI – Dopo il derby, anche Radu e Lulic sono finiti in diffida, aggiungendosi al gruppo di giocatori che, ricevendo un altro cartellino giallo, dovranno scontare la squalifica: Luis Alberto, Immobile, Leiva e Badelj. Cinque titolari ed una riserva di lusso che rischiano di non poter esser a disposizione dell’allenatore nel momento clou della stagione. La squadra crede, ora più che mai, nell’obiettivo Champions: la stracittadina vinta ha dato nuova fiducia e consapevolezza dei propri mezzi. Gli scontri diretti con i giallorossi, poi, pongono i biancocelesti in una situazione di vantaggio sui ‘cugini’. E se a Roma sponda Lazio si respira un clima di ottimismo, non può dirsi lo stesso del clima che avvolge l’Inter, che al momento è tutto tranne che una squadra serena. La Lazio ci crede, dopo la delusione della scorsa stagione, c’è voglia di rivalsa.