Lazio, Acerbi: «Ci manca la cattiveria delle squadre top»

acerbi
© foto www.imagephotoagency.it

Francesco Acerbi, da Coverciano, ha analizzato il momento della Lazio: aspetti positivi e negativi

Non solo la Nazionale. Dal ritiro di Coverciano, per Francesco Acerbi, c’è spazio anche per parlare di Lazio. Queste le parole del difensore durante la conferenza stampa: «A differenza della Roma, noi abbiamo fatto pochi cambi: c’è lo stesso mister, in squadra sempre gli stessi giocatori e quindi i problemi sono più o meno rimasti quelli. Giochiamo bene, creiamo tanto, perdiamo gare che non dovremmo perdere. Ci manca quel gradino che ci porta a fare il salto di qualità che ora non c’è. Abbiamo grandi giocatori, ma ci manca la voglia di portare a casa il risultato, quella determinazione che contraddistingue le squadre top. Con cattiveria e voglia di raggiungere obiettivi, con la voglia di vincere o anche di pareggiare, non puoi prendere due gol dopo aver dominato. Una squadra come la nostra non può».