Connettiti con noi

News

Esterno offensivo in arrivo: i nomi sul taccuino di Tare

Pubblicato

su

Si avvicina a grandi passi l’esordio della nuova Lazio di Maurizio Sarri nella Serie A 2021/2022.

. I biancocelesti affronteranno in trasferta il 21 agosto la neopromossa Empoli e si capirà subito se le idee di calcio del nuovo allenatore sono già state assimilate dai giocatori. Ma per quella data potrebbe esserci anche il nuovo esterno offensivo richiesto dall’ex tecnico di Napoli, Chelsea e Juve. Vediamo a che punto sono le trattative e il borsino dei candidati.

La Lazio parte alle spalle di Inter, Juve, Milan e Atalanta nelle quote Serie A dei bookmakers ma si candida al ruolo di possibile sorpresa. A maggior ragione se la squadra riuscirà ad assimilare in fretta i concetti di Sarri, maestro del bel gioco e deciso a tornare in vetta dopo un anno di riposo forzato e con una reputazione leggermente appannata.

Per assecondare il tecnico il ds Tare sta cercando con insistenza un esterno offensivo da inserire nel 4-3-3. E i nomi sono molti, tutti di altissimo livello.

Il primo sulla lista, però, sembra essersi allontanato. Julian Brandt, tedesco classe 1996, si è tolto ufficialmente dal mercato. E a meno di sorprese dell’ultima ora rimarrà al Borussia Dortmund anche nella prossima stagione.

Per questo è tornato fortissimamente in auge il nome di Filip Kostic, 28enne mancino serbo di proprietà dell’Eintracht Francoforte. Tare continua a fare melina intorno al suo nome ma gli addetti ai lavori confermano che l’interesse è vivo. Unico aspetto da valutare il passaporto. Kostic è extracomunitario e il suo acquisto imporrebbe ulteriori valutazioni sulle liste per la Serie A. Il calciatore è gestito da Fali Ramadani e probabilmente nei prossimi giorni ci sarà un incontro tra le parti. Se dovesse chiudersi con un nulla di fatto è già pronto un piano B che porta a Brekalo, stella croata del Wolfsburg valutato 15 milioni di euro.

Se alla fine non dovesse arrivare nessuno dei 3 “tedeschi” si guarderebbe altrove. È in stand-by ma pronta ad accendersi da un momento all’altro la pista Shaqiri. Lo svizzero vuole lasciare il Liverpool e ha già espresso in più occasioni il suo gradimento per la Lazio. Non mancano neanche le alternative low-cost: la prima è Januzaj, belga ex United reduce da una buona stagione con la Real Sociedad. La seconda è quella che porta a Callejón, svincolato dopo l’anno a Firenze. Qui però andranno valutati i costi dell’operazione, vista l’età elevata del calciatore.

Ma il vero sogno di mercato si chiama Lorenzo Insigne. Il numero 10 dell’Italia campione d’Europa non ha ancora trovato l’accordo per il rinnovo al Napoli e si sta guardando intorno. Chissà che la corte serrata dell’amico inseparabile Ciro Immobile riesca a sortire qualche effetto.