Diaconale: «Tra Inzaghi e Anderson solo un confronto civile, nessuna rissa»

diaconale
© foto www.imagephotoagency.it

La questione Inzaghi-Felipe Anderson tiene banco a Formello, Arturo Diaconale spiega la situazione tra i due

Arturo Diaconale, dopo la sconfitta in casa contro il Genoa e il caso Felipe Anderson, risolleva gli animi a Lazio Style Radio con queste parole: «Siamo ancora arrabbiati per domenica, ma con la voglia di riscatto. Contro il Napoli sarà una grande partita, la Lazio la onorerà al massimo. Scontro Felipe Anderson-Inzaghi? Un confronto civile e naturale dopo una partita sfortunata come quella col Genoa è stato caricato e romanzato in una rissa che non c’è mai stata. Era giusto che l’allenatore esprimesse il proprio rammarico per l’andamento della gara e indicasse le carenze».

«Parlare di scontro quasi fisico è una esagerazione che voglio smentire. Se non ci fossero questi chiarimenti ci sarebbe da preoccuparsi. É un segno di vitalità e attaccamento alla squadra e ai colori. Non ci sono termini drammatici o irreparabili tra Inzaghi e Felipe Anderson, rientrano nelle logiche di spogliatoio. Il mister ha fatto quello che doveva fare, c’è stato un errore da parte di tutta la squadra che non ha reagito al gioco del Genoa e ora si deve recuperare. Il fatto che Inzaghi abbia dato un giorno libero è un segno di distensione. Ci sono momenti che i calciatori hanno un giorno storto, ma poi tutto si supera. Sembra che ci sia la ricerca disperata di spunti per alimentare le tensioni ma vanno stemperate. I tifosi non devono pensare che ci sia uno stato di rivolta nello spogliatoio perché non è vero». 

Articolo precedente
west hamFlash/Formello – Felipe Anderson assente in allenamento
Prossimo articolo
mauricioCalciomercato, Mauricio verso la Cina