Connettiti con noi

Campionato

Conferenza Sarri: «Mercato? Io avrei idee, ma decide la società. E Milinkovic…»

Pubblicato

su

Maurizio Sarri ha commentato il match con la Juventus nella consueta conferenza stampa post partita. Queste le sue parole.

«La squadra non è entrata timorosa, anzi ha fatto un ottimo primo tempo. Noi abbiamo recuperato tre palloni e non gli abbiamo fatto male, loro ci hanno fatto gol, questa è la differenza. In questo momento se andiamo sotto contro una squadra fisica che ci aspetta così bassi ci crea qualche problema. Pedro è stato costretto a giocare tanto negli ultimi tempi ed è arrivato magari scarico. Siamo arrivati scarichi di energie alla fine di questo tour de force. Abbiamo pagato due erroracci, due palle banali che abbiamo perso, neanche sotto pressione. La sensazione che nel primo tempo potessimo prendere gol non l’avevo. Il 3-0 è un risultato bugiardo. Con le caratteristiche che abbiamo ora in avanti non possiamo andare di forza, ma dobbiamo palleggiare all’infinito, finché non troviamo uno spazio, poi è arrivato anche il secondo gol e allora diventa dura».

USCITA PROVEDEL – «Non ho rivisto l’azione. Ho avuto la sensazione che i difensori fossero un po’ larghi, ma la sensazione è che forse sarebbe dovuto tornare indietro. Ma dovrei rivederla per capire meglio».

MILINKOVIC – «Ci ho parlato e mi ha detto che non pensava al Mondiale.Sicuramente però al livello inconscio qualcosa può toglierti. Ma magari è solo una normale flessione, che accade durante la stagione. Mercato? Non mi interesso di gossip calcistico. A me piaceva leggere altro, come tabellini. Ma anche le pagelle sono assurde. Dare i voti a 38 persone è quasi impossibile. Secondo me chi dà i voti non vede la partita. Per me il giornalismo ormai non esiste più. Per il resto non ho risposte da dare».

PERCORSO – «Mi interessa avere la sensazione di avere in mano una squadra più consapevole, più dedita al lavoro che stiamo facendo. Ho la sensazione che non abbiamo espresso tutto il potenziale. Per esempio, una squadra consolidata questa partita non si perde 3-0, per di più con due erroracci».

MONDIALI – «Sicuramente si tratta di una situazione nuova e per cui nessuno ha la soluzione. Viste le partite giocate, la pausa fa bene a tutti, perché servirà per recuperare energie e infortunati. Bisognerà poi vedere chi ne uscirà meglio».

MERCATO – «La Lazio storicamente non fa mercato a gennaio, o comunque fa molto poco. Non penso che ci saranno interventi massicci. Miei richieste? Io potrei anche richiedere dieci giocatori, ma non posso fare come mi pare. Si trovano i compromessi, ma comunque a oggi non ne abbiamo mai parlato. Io le idee ce le avrei chiare, ma sul quando decide la società. Luis Alberto? Non ho remore nei confronti di nessuno. Vedo gli allenamenti, mi confronto con lo staff e decido».

Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.