Connettiti con noi

News

Siviglia: «Lazio compatta contro il Napoli. A San Siro gara difficile»

Pubblicato

su

Sebastiano Sivigilia, ex difensore della Lazio, ha analizzato il momento che sta vivendo la squadra di Inzaghi

L’ex difensore della Lazio Sebastiano Siviglia ha parlato ai microfoni di Radiosei facendo il punto sul momento della squadra biancoceleste.

«Col Napoli non è stata una partita con tante occasioni ma quello che mi è piaciuto della Lazio è stata la compattezza di squadra, la costanza nell’andare ai raddoppi, l’applicazione. Poi sinceramente ha trovato un Napoli stanco, scarico e non in serata. A San Siro sarà una partita molto difficile perché il Milan sopperisce a qualche difficoltà derivante dagli infortuni con l’entusiasmo e l’organizzazione.

Differenze con la mia Lazio? Lì si prendeva il ventenne talentuoso sperando che crescesse ed esplodesse, penso a Lichtsteiner, Kolarov, Zarate. Adesso Igli, il presidente, Peruzzi, assicurano una grande protezione della squadra, che ha dodici o tredici campioni cioè “prodotti finiti”, penso a Reina, a Leiva che è essenziale per la Lazio, a Radu e Acerbi. Ad Immobile e Luis Alberto, decisivi. Guardate Milinkovic: ha impiegato qualche mese per ambientarsi ma poi è diventato in pochissimo tempo un calciatore importantissimo che abbina quantità e qualità. La Lazio ha fatto un ottimo lavoro, pagando purtroppo in questa prima parte di stagione le energie soprattutto mentali che la Championa ti toglie, ma non è stata l’unica».