Petkovic: “Non meritavamo la sconfitta. Crediamo ancora nella Champions”

© foto www.imagephotoagency.it

Stasera su un campo ai limiti della praticabilità la Lazio ha affrontato il Torino per la gara che è valsa per la ventinovesima giornata del campionato di Serie A 2012-13. Una rete di Jonathas in extremis ha condannato i biancocelesti in dieci per quasi tutto il match per il rosso al difensore Ciani. Al fischio finale della gara dell’Olimpico ha parlato ai microfoni di Sky Sport il mister Vladimir Petkovic, il quale ha dichiarato: “Non fa piacere ancora una volta parlare di un’espulsione, stavolta è toccato a Ciani. Ero nervoso? No, cercavo di essere attivo nella partita, faccio i complimenti al sacrificio dei miei, c’era qualità in campo da parte nostra e non abbiamo meritato la sconfitta. Crediamo sempre nella Champions League, ci crediamo fino a che non finirà il campionato. Peccato, speriamo che nelle prossime partite si possa avere più fortuna. Abbiamo saputo dall’arbitro che dovevamo giocar e lo abbiamo fatto. Sul gol abbiamo sbagliato provocando una palla da fermo, il punto forte della squadra granata. La sosta arriva al momento giusto, è un peccato che tanti vadano in nazionale, però dobbiamo recuperare i giocatori”.

L’allenatore di Sarajevo ha parlato anche ai microfoni di Mediaset Premium, ai quali ha confermato la delusione per come è andata la gara: “Dispiace perchè è la seconda volta consecutiva che giochiamo un’intera gara in dieci uomini. Ora tramite la sosta cercheremo di recuperare le energie e far girare la fortuna dalla nostra parte”.Una battuta anche sull’espulsione di Ciani: “E’ abbastanza strano prendere due gialli in pochi secondi, ma non voglio far polemica. Siamo in corsa per tre obiettivi, nessuno semplice ma cercheremo di fare il massimo partita dopo partita“.

Articolo precedente
LE PAGELLE di Torino-Lazio: Ciani impresentabile, Lulic è una freccia… Che sicurezza Cana!
Prossimo articolo
Ventura: “Era difficile giocare a calcio stasera”