L’Uefa respinge il ricorso della Lazio

© foto www.imagephotoagency.it

Arrivano brutte notizie da Nyon per la Lazio. Anche il presidente Lotito si era recato nella cittadina svizzera per ricorrere alle due giornate a porte chiuse sancite dall’Uefa dopo il saluto romano nell’ultima gara interna. L’Uefa ha respinto il ricorso della Lazio relativo alla sanzione di due partite a porte chiuse e ha confermato la pena inflitta in primo grado e la multa di 40mila euro. Ripetiamo che il provvedimento era stato preso perche’ alcuni tifosi biancocelesti avevano fatto il saluto romano durante la partita di Europa League contro il Borussia Moenchengladbach e che ieri sera i tifosi della Lazio hanno esposto un duro striscione contro il presidente Platini, reo di aver giocato all’Heysel nonostante i trentanove morti. I tifosi biancocelesti sicuramente non la prenderanno bene ma torneranno allo stadio solo in un’eventuale semifinale.

Articolo precedente
De Martino: “Non possiamo avere 10 Klose”
Prossimo articolo
Dott. Bianchini: “Fastidio muscolare per Dias”