Inzaghi: «Adesso testa e cuore al campionato». E su De Vrij…

inzaghi lazio europa league
© foto www.imagephotoagency.it

L’intervista a mister Inzaghi al termine del match di Europa League, Lazio-Nizza, vinto 1-0 dai biancocelesti

Ha scelto di usare il turnover, il campo gli ha dato ragione. La mano di Simone Inzaghi è visibile in questa Lazio, anche oggi è arrivata una vittoria. Con le seguenti parole il mister si è espresso ai microfoni di Sky Sport: «Non è stato semplice, onore ai ragazzi per la qualificazione e il primo posto. Fino a gennaio testa e cuore solo al campionato. Non sottovalutiamo il Nizza, è una squadra con giocatori di qualità. Hanno tanti calciatori esperti e sapevamo che non sarebbe stata semplice. Abbiamo sbagliato qualche passaggio di troppo, ma sono comunque soddisfatto. Caicedo-Nani? Ho optato per questa coppia. Luis Alberto ha giocato più dietro, dove c’è bisogno di coprire. E’ molto disponibile. Tutta la squadra è matura, conta l’interpretazione del match. Scudetto? Mancano ancora due mesi, dobbiamo capire come ci arriveremo. Stiamo andando oltre le aspettative, merito dei ragazzi che danno il massimo. Riesco ad impiegare tutti senza che il gioco cambi».

Mister Inzaghi a Lazio Style Radio

L’allenatore biancoceleste ha poi speso parole di stima nei confronti di Stefan De Vrij ai microfoni di Lazio Style Radio: «De Vrij è una certezza per noi,è un ragazzo sempre solare, un professionista serio. L’augurio è che possa rimanere a lungo: abbiamo bisogno di giocatori e persone come Stefan».