Il futuro della Lazio parte da Hernanes

© foto www.imagephotoagency.it

Il futuro biancoceleste riparte da Hernanes. Qualsiasi tipo di progetto laziale per le stagioni a venire passa inevitabilmente per i piedi del suo Profeta. Più intermittente del solito in questo frangente di stagione, Hernanes rimane pur sempre un punto fermo della squadra di Petkovic. Lotito ha finalmente rotto gli indugi e in estate proporrà al brasiliano un rinnovo contrattuale con un lauto aumento dell’ingaggio, che dovrebbe aggirarsi attorno ai due milioni di euro percepiti da Klose e (paradossalmente ndr) da Zarate.

L’unico punto interrogativo resta l’atteggiamento del procuratore di Hernanes, che sembra avere un atteggiamento attendista nei confronti della società. Joseph Lee sembra infatti impegnato a sondare il mercato inglese: il suo assistito fa gola a Tottenham e Arsenal. Ma il Profeta piace proprio a tutti, anche in Italia. Juventus e Milan farebbero follie per averlo.

I tifosi laziali si augurano di non veder partire Hernanes, nemmeno per una cifra consistente. In tanti sognano un centrocampo a tinte verdeoro costituito da lui, Ederson (possibilmente al top della condizione) e dal talentino del Santos Felipe Anderson. Eventualità questa, che riporterebbe la prima squadra della capitale indietro nel tempo all’epoca della Brasilazio degli anni ’30.

Articolo precedente
Diakitè: l’approdo a Napoli è questione di giorni
Prossimo articolo
Lazio, che fatica senza Klose