Connettiti con noi

2014

Gol tedesco dell’anno: Klose in corsa

Pubblicato

su

Si chiude il 2014, l’anno che lo ha consacrato leggenda del calcio. Il titolo di campione del mondo, il record di gol (17) nella fase finale di un Mondiale. Con la Germania ha fatto festa e poi si è ritirato, con la Lazio è andata meno bene, ma gli ultimi dodici mesi di sicuro rappresentano il top della carriera per Miroslav Klose, entrato in corsa per il «Gol tedesco dell’anno». Il premio verrà stabilito e assegnato dal fan club dei tifosi tedeschi. La rete in concorso di Klose non è la più bella, ma la più significativa, perché si tratta del gol realizzato nella semifinale con il Brasile. La firma sul 2-0 che ha permesso a Miroslav di strappare il record a Ronaldo, salendo a quota 17 gol nella fase finale di un Mondiale. Ne ha giocati quattro consecutivi, un lungo inseguimento iniziato nel 2002 in Giappone e Corea. Klose dovrà vedersela con Muller, Kroos e Hummels. Ad agosto l’ex centravanti del Bayern ha dato l’addio alla nazionale. In questo avvio di campionato si è trovato spesso in panchina, scavalcato da Djordjevic. A San Siro con l’Inter è partito nel blocco dei titolari, sostituito dal serbo dopo un’ora di gioco.

Corriere dello Sport