Gascoigne si riprende: “Ho sfiorato la morte.. Spero che la mia storia aiuti gli altri”

© foto www.imagephotoagency.it

Paul Gascoigne ha vinto la sua partita più importante, quella contro la morte. Mai come quest’ultima volta ci si è avvicinato tanto. Si pensava che con l’alcol avesse smesso, lo credeva anche lui, e così è stato fino alla serata di beneficenza di fine gennaio a Northampton dove si presentò compleatamente ubriaco: “Avevo smesso di bere, vivevo da ex alcolista e non andavano più agli incontri. –racconta in Inghilterra a Sky Sport NewsNon so come ci sono ricaduto, probabilmente nei momenti di noia sarei dovuto andare a parlare con qualcuno. Se mi vedessi dall’esterno, mi direi di non bere“. L’ex laziale dice anche di ricordare le parole che sentì pronunciare dal dottore durante il suo ricovero in Arizona: “Mentre ero in ospedale a letto, ho sentito il medico dire: ‘Chissà se ce la fa questo qua…’ io lo pregai di aiutarmi, di non lasciarmi morire e poi sono svenuto. Mi ritengo molto fortunato, ora per passare il tempo mi dedico al golf. Spero che la mia esperienza serva da lezione agli altri“. 

Articolo precedente
Kozak si racconta: “Fare tre gol con la Lazio è stato speciale. Devo migliorare in campionato”
Prossimo articolo
Clamoroso, Zarate ammalato? No, è alle Maldive…