Formello, 4-4-1-1 o difesa a 3? Tutto dipende da Gonzalez – (Guarda le foto)

© foto www.imagephotoagency.it

Archiviato il pareggio nel derby per 1-1, che ha visto una Lazio bella e pimpante soprattutto nei primi 45 minuti, la formazione biancoceleste si appresta ad un’altra grande sfida: quella contro il Fenerbahce, nel ritorno dei quarti di finale di Europa League. C’è da rimontare il 2-0 dell’andata subito in Turchia, quando alcuni errori della squadra di Petkovic (vedi l’espulsione di Onazi) e l’arbitro Collum hanno diretto il risultato verso un’inevitabile sconfitta. “Noi ci crediamo”, ha annunciato l’allenatore bosniaco nella conferenza stampa pre-partita, come non dargli torto.

Dopo una riunione tecnica di 15 minuti a cui ha preso parte l’intero gruppo, la squadra ha svolto il solito riscaldamento prima di essere divisa in due gruppi per alcune prove tattiche: Floccari, Cana, Onazi, Ederson, Ciani, Rozzi, Cataldi, Kozak e Crecco da una parte, con Radu, Candreva, Ledesma, Hernanes, Lulic, Biava, Stankevicius, Saha e Klose dall’altra. Il dubbio del modulo dipende principalmente da Alvaro Gonzalez che quest’oggi ha lavorato a parte ed è quindi in dubbio per la gara di domani. Con la presenza del Tata Petkovic schiererebbe un 4-4-1-1 (4-2-3-1 in fase offensiva), con Marchetti tra i pali, linea difensiva composta appunto da Gonzalez, Biava, Cana (in ballottaggio con Ciani) e Radu. Ledesma ed Hernanes davanti alla difesa con il trio formato da Candreva, Ederson e Lulic alle spalle di Libor Kozak. In caso di forfait del numero 15 biancoceleste potrebbe essere Senad Lulic ad agire da terzino, ma ancor più probabile potrebbe essere il modulo con la difesa a tre. A parte gli infortunati Dias, Konko e Pereirinha.

PROBABILE FORMAZIONE (4-4-1-1) – Marchetti; Gonzalez, Biava, Cana, Radu; Ledesma, Hernanes; Candreva, Ederson, Lulic; Kozak.

Dai nostri inviati a Formello, Matteo Mansueti e Fabiano Di Stefano

Articolo precedente
Onazi strizza l’occhio al Chelsea: “Mi piacerebbe, ma sto bene alla Lazio”. Arriva la smentita?
Prossimo articolo
Fenerbahce, Kocaman e Kuyt mettono in guardia: “Occhio alla Lazio”