Europa League, esodo dei laziali a Francoforte: e i precedenti in Germania…

© foto www.imagephotoagency.it

Lazio, mai da sola resterai: tanti tifosi in viaggio da Roma per raggiungere Francoforte per il match di Europa League

Massima allerta per il servizio d’ordine nei pressi della Commerzbank-Arena. Da Roma infatti sono previsti oltre 700 tifosi della Lazio, che tenteranno di accompagnare alla vittoria la squadra di Simone Inzaghi. Nei precedenti europei in Germania il club biancoceleste è riuscito a vincere una sola volta: quando nel 2012/2013 in Europa League sotto la guida di Vladimir Petkovic si imposa 0-2 a Stoccarda (Ederson e Onazi furono i marcatori). Nell’occasione non mancarono i disordini, inaspriti dal pugno duro dei poliziotti tedeschi.

DESTINO EINTRACHT – Non si registrano invece precedenti con la squadra di Francoforte. I due club, che hanno in comune il simbolo dell’aquila, si sono affrontati solo una volta, in amichevole durante il ritiro estivo in Austria, il 30 luglio 2000. Fresco di firma Angelo Peruzzi, il presidente Cragnotti presentava ai tifosi Hernan Crespo, mentre Simone Inzaghi restava in panchina: per la compagine di Sven Goran Eriksson (Campione d’Italia in carica) andava a segno Ravanelli, vinse però 2-1 l’Eintracht di Felix Magath. I fans biancocelesti celebrarono il tecnico tedesco (autore del gol nella finale di Champions Amburgo-Juventus 1-0), la rivalità con i bianconeri era ancora fortissima pochi mesi dopo il diluvio di Perugia.

Articolo precedente
Eintracht-Lazio, simbolo in comune: pure a Francoforte vola l’aquila
Prossimo articolo
Correa lazioLazio, male statistiche dribbling: c’è solo Correa nel dopo Felipe Anderson