Connettiti con noi

Hanno Detto

Conferenza Gasperini: «Lazio avversaria di valore, sta crescendo»

Pubblicato

su

Gian Piero Gasperini ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida che vedrà la sua Atalanta impegnata contro la Lazio

Gian Piero Gasperini ha parlato in conferenza stampa prima del match di Serie A della sua Atalanta contro la Lazio. Ecco le sue parole.

VAR E SQUALIFICA – «C’è poco da ridere, non sono mai stato ammonito nelle gare precedenti. Mi ha dato fastidio perché so quando ho delle colpe. Poi c’è un problema più serio, in questo calcio faccio fatica a capire i falli di mano, il Var, i contrasti, eppure sono dentro il calcio da tanti anni. Non lo capisco io, non lo capiscono i giocatori, non lo capisce il pubblico. In troppe partite succedono imprevisti, ma soprattutto non c’è chiarezza. In tribuna, se mi scappa una parola, non ne pago le conseguenze. Ci dicono: Basta star zitti. Ma secondo me è giusto tirar fuori il problema. Poi si si può far finta di niente, ma non si risolve niente. Forse è il momento di farlo, ma non riguarda solo l’Atalanta, altrimenti va a discapito di tutto il calcio. Il Var ha un peso, carta canta. Non è tanto discutibile, di fronte all’immagine non capiamo più niente. O ci sono interpretazioni di parte…Ci devono dire quando il Var interviene o non interviene, in quel modo ci può essere più equilibrio. L’espulsione di domenica per me è pesantissima». 

DIFESA – «Palomino sarà fuori per squalifica, ma martedì sarà a disposizione. Demiral potrebbe rientrare, per Toloi la situazione si è rallentata un po’, serve più prudenza. Non sarà facile né per domani, né per martedì». 

INFORTUNATI – «Pessina sta andando bene, anche Gosens sta recuperando, ma il suo infortunio è un po’ più pesante. Djimsiti non ha avuto un problema muscolare, appena avrà la certezza di non farsi male potrà giocare». 

LAZIO«Dobbiamo cercare di fare più punti in casa perché sono indispensabili per la classifica. La Lazio è una buona squadra, che sta crescendo, con principi di gioco diversi che sta cercando di mettere in pratica. È un campionato difficile per tutti. Sappiamo di giocare contro un’avversaria di valore».

Advertisement

Facebook

Advertisement