Conferenza, Candreva: “Ci crediamo e domani ce la giocheremo”

© foto www.imagephotoagency.it

FORMELLO (Roma) – Domani sera allo stadio Olimpico arriva il Fenerbahce, c’è un 2-0 da ribaltare e una semifinale da conquistare. Una vera e propria impresa che potrebbe restare nella storia del club capitolino. Petkovic e i suoi ragazzi ci credono, e domani ci proveranno fino all’ultimo minuto, anche se non sarà facile. Per presentare la sfida contro i turchi sono intervenuti in conferenza stampa il tecnico biancoceleste e Antonio Candreva.

Loro all’andata dal punto di vista difensivo non hanno dato la sensazione di essere imbattibili. Questo può essere uno stimolo in più?
“Lo stimolo c’era già quando era terminata la partita d’andata. Noi abbiamo giocato bene contro una grande squadra. La partita è stata compromessa sia da noi che da l’arbitro, ma ormai è passata. Noi però adesso ci crediamo e ce la giocheremo”.

Il tiro da fuori è una tua dote. Ti sei tenuto il tiro buono per sbloccare il risultato?
“E’ tanto che non segno da fuori area, spero che domani sera sia la volta buona. Come vedi la partita? Sotto il profilo tattico ne dobbiamo parlare con il mister, siccome questo è il primo e l’ultimo allenamento per preparare la partita di domani”.

Che sentimento avete dopo la gara in Turchia?
“C’è un po’ di rabbia per come è andata la prima partita e domani sera potevamo partire con un risultato migliore, ma non è finita. Noi però siamo consapevoli di essere forti e ci crediamo”.

Dai nostri inviati a Formello, Matteo Mansueti e Fabiano Di Stefano

Articolo precedente
Marchetti, matrimonio a Cagliari con Rachele Mura
Prossimo articolo
Conferenza, Petkovic: “Dobbiamo imporre il nostro gioco per metterli in difficoltà. Tante espulsioni? Non è sempre colpa dei miei giocatori”