Caliendo su Ederson: “E’ al 60%, ci sono offerte ma non si muove dalla Lazio”

© foto www.imagephotoagency.it

La resurezzione è avvenuta. Visto il periodo pasquale Ederson Honorato Campos ha preso alla lettera le parole del Vangelo ed è riuscito a rialzarsi dopo una serie infinita di infortuni. Arrivato alla Lazio con la nomina di giocatore fragile, il brasiliano ha attraversato mesi lunghi e faticosi lontano dal campo senza però perdere il suo entusiasmo. Petkovic ha ritrovato una pedina importante per il suo scacchiere, un giocatore di gran qualità che può dare tanto in questo finale di stagione. Qualche spezzone ben giocato e poi la prima da titolare, a Stoccarda.Ederson c’è e sfrutta in pieno l’occasione, segna e gioca bene. Al rigurdo ne ha parlato Antonio Caliendo, procuratore del giocatore verdeoro: “Se sta bene fisicamente – ha commentato ai microfoni di Sportal.it – questo è un giocatore importante e lo ha fatto vedere. Non avesse avuto così tanti infortuni in carriera, avrebbe fatto molta più strada. Comunque sta imparando a gestire il suo fisico. Ora ha capito che deve curarsi bene, prima di rientrare”. Il ragazzo è diligente, ha deciso di centellinare le forze e questo è un aspetto fondamentale per un ragazzo falcidiato da problemi muscolari: “Siamo al 60%. Può fare ancora meglio. Quando lo vidi a 17 anni c’’era da mettersi le mani nei capelli per quello che faceva…”. Nonostante qualche problema fisico di troppo, Caliendo non nasconde gli sguardi attenti di diverse squadre: “Ci sono dei club interessati ma adesso, la priorità, è far bene in questa ultima parte di stagione, far vedere chi è il vero Ederson. Comunque, confermo, ha firmato un contratto di cinque anni con la Lazio”.

Articolo precedente
Franceschini: “Pesante giocare senza tifosi”
Prossimo articolo
Il ritorno di “Speedy” Lulic